About

Sono Federica.

Sono una mamma a cui nell’ultimo anno sono successe molte cose.

Sono una mamma che deve ritrovare la forza di vivere. Di andare avanti.

Ho scelto di scrivere un blog. L’ho fatto per me, ritenendo che potesse essere terapeutico affrontare passo dopo passo le tappe del dolore e la storia che l’ha causato. Lo faccio per le altre mamme e gli altri papà che si troveranno a vivere loro malgrado situazioni altrettanto difficili. Perchè, questo l’ho imparato sulla mia pelle, solo la condivisione aiuta a sentire meno pesante il dolore dell’anima.

Annunci

3 pensieri su “About

  1. Ciao Fede,ho scoperto il tuo blog vogando in rete alla ricerca di conforto dopo aver perso la mia Luce a 9 settimane invece di sentire il suo cuore ho sentito quelle fredde e terribili parole della gine:nn c’era battito.Io e il mio
    compagno quasi nn ci credevamo..dopo 2 settimane passate crogiolandoci nella felicitá siamo piombati nel profondo buio.Il16/9 ho
    fatto il raschiamento e la mia roccia mi é stato accanto in quel lungo giorno e ancora mi sostiene qnd la tristezza e il pianto prendono il sopravvento.Nn sono + la stessa xsona ho un vuoto perenne dentro di me e poi a quasi 3 mesi
    dal rask nn ho ancora il ciclo anzi ho una ciste liquida e la mia gine ed un’altrq a cui mi sono rivolta mi hanno detto di aspettare dicembre e poi decidere se fare la pillola o
    operare x toglierla.Aspettare ancora….il mio corpo nn vuole tornare alla normalitá ed io mi sento come sulle montagne russe tra speranza e crisi di pianto e penso alla mia pesciolina..ci parlo e mi manca molto mi sembra di nn farcela.Tutti sminuiscono la cosa e mi dicono di stare tranquilla ma a volte mi sento imprigionata in un labirinto.Ho bisogno di parlare con qlc ke abbia vissuto la mia esperienza e insieme alleviare e colmare il vuoto…

    ciclo anzi ho una ciste liqui
    da ke xó la mia
    gine ed un’altra a cui mi sono rivolta mi hanno detto di aspettare.

    • Tesoro, purtroppo chi non ci è passato non può capire… Per “gli altri” dopo i primi giorni tragici, il fatto è superato. Solo chi ci è passato può sapere che il vuoto lasciato è incolmabile. Una madre lo è sin dal primo istante, e non cambia se lo sia stata per poche settimane o per molti anni.
      Vorrei dirti parole che ti possano consolare, ma so che non ce ne sono… E allora ti parlo della cruda realtà. In questa vita succedono “cose”. A volte portano gioia, a volte dolore… Noi siamo impotenti. Possiamo solo accettarle. Prendere il bello e il brutto di quello che ci lasciano, e andare avanti… Perchè questo viaggio non sappiamo quanto dura, non sappiamo dove porta, ma possiamo viverlo attimo per attimo. Di certo ci saranno altri momenti e noi sapremo viverli meglio, con una consapevolezza nuova.
      Ti dirò una cosa, non so se sei religiosa, io non lo ero…quando a marzo ho scoperto del tumore di mio marito ho rinnegato Dio mille e mille volte… Mi urtavo anche solo a sentir dire “grazie a Dio” come intercalare… Dopo la morte del mio angelo non sai quanto l’ho odiato… Ma poi piano piano ho cominciato a sentire il forte bisogno di conforto… Ero alleggerita all’idea che il mio piccolo fosse un angioletto e ci proteggesse… Mi confortava sapere che anche se in un’altra dimensione lui continua a vivere con noi e per noi. E così ho cominciato a pregare, e a sentirlo vicino… E sento davvero di trovare pace nella preghiera e per quanto la cosa “spaventi” anche me, sento che questa vita e’ solo un passaggio e dobbiamo viverla al meglio per poter un giorno rincontrare i nostri cari angeli.
      Credimi e credici… Vivrai nuove grandi gioie.
      Non voglio dirti che sarà facile. Noi non saremo mai più quelle di prima… Ma vedrai, avremo ancora da gioire in modo più vero e consapevole.
      Scrivimi quando vuoi.
      Ti abbraccio.
      Fede.

  2. Grazie x il conforto nelle tue parole sento il dolore ma anke la voglia ed il dovere di andare avanti xkè ogni minuto di qsta vita è un regalo.Mi dispiace x quello ke ha dovuto passare x tuo marito deve essere stata un’ennesima batosta..ma mi sembra di aver capito che dopo la rabbia e lo sconforto
    hai trovato la forza x combattere e andare oltre.Purtroppo nn parlo di qst con le mie
    amiche e poi una di loro ha partorito nei gg successivi alla mia xdita.Sono felice di poter scambiare due parole con chi ha passato qsta brutta esperienza perké solo fra noi ci capiamo.Bacioni e a presto

    capiamo.Grazie mille,baci e a presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...