24/12/2015

È quasi Natale. Il terzo senza te, o con te nel cuore e nell’anima. Il primo con Veronica tra le braccia. Beffardo il destino che mi ricorda con la sua presenza la tua assenza e contemporaneamente mi rimanda alla consapevolezza che se fossi qui con me, e darei la vita per questo, lei, che è la mia vita, non sarebbe qui.

Mi manchi, Edoardo, ancora di più nei giorni di festa, se è possibile. Mi manchi. E le parole non bastano per dirti quanto. 

Ti amo.

Annunci